Venerdì del libro: chiudi il becco

10.2.12 MadreCreativa 19 Comments

Tra pochi giorni sarà San Valentino e allora per questo venerdì ho scelto di parlare di un divertente racconto d'amore e d'amicizia: Chiudi il becco!

Cinciallegra e Passerotto s'innamorarorno al primo sguardo e da allora diventano la coppia più felice del bosco! Dopo un po' l'idillio finisce ed i due sembrano non sopportarsi più:"Vuoi smetterla mi bagni tutta!" sbotta Cinciallegra a Passerotto che adora saltellare nelle pozzanghere.
"Potresti stare zitta!" chiede Passerotto innervosito a Cinciallegra che ama cantare tutto il giorno. Insomma sembra proprio che non si sopportino più e decidono di separarsi. Da quel momento, però, la loro vita diventa triste. Tutti gli altri uccelli del bosco raccontano le loro reciproche scaramucce concludendo che :"alle volte facciamo cose difficili da spiegare"!
Passerotto allora vola verso il nido di Cinciallegra e la incontra a metà strada. Si guardano imbarazzati e si trovano improvvisamente abbracciati; si chiedono scusa e tornano ad amarsi promettendo di rispettarsi reciprocamente!
Una simpatica storia per riflettere su quanto ciò che conta è volersi bene con i propri pregi e difetti e che anche se si litiga l'importante è fare la pace!

Autore: Elisabeth Schoberl
Editore: Leonardo Publishing
Età di lettura: dai 5 anni

19 commenti:

  1. Che carino l' abbiamo letto in biblioteca e l'ho trovato bellissimo!!!!!

    RispondiElimina
  2. Sembra proprio il libro perfetto per i miei figli che bisticciano ma non riescono a star lontani l'uno dall'altro, se non sbaglio le illustrazioni sono di Anna Laura Cantone, ed anch'esse sono molto apprezzate a casa nostra.
    Ciao

    RispondiElimina
  3. Credo che questo ibr possa anche rassicurare i bambini che vedono i genitori sempre discutere....
    e può insegnare qualcosa agli adulti...piantiamola di sottolineare i difetti degli altri...
    ma vediamo il positivo:-)
    p.s. mettere il riferimento per l'età dei bambini mi sembra molto utle...
    complimenti per questa bella recensione... per questa bella

    RispondiElimina
  4. che storia poetica e vera
    più approfondisco e più amo i libri per bambini, che portano significati importanti con lieve saggezza :) grazie per questo titolo, ciao!

    RispondiElimina
  5. Bello, lo terrò presente quando Patato sarà più grandicello!

    RispondiElimina
  6. La copertina mi piace e la storia è da leggere. E credo proprio sia una storia per bambini ma anche per i genitori che talvolta litigano per niente!

    Giusto, giusto per San valentino.

    oggi devo fare un giro in biblioteca e spero di trovarlo.

    grazie

    alessandra

    RispondiElimina
  7. Davvero una bella storia. Con semplicità, insegna una grande verità!

    RispondiElimina
  8. Incontrarsi a metà strada... come vorrei fosse possibile a volte... ma troppo spesso specie sul luogo di lavoro è più un cedere da una parte (più debole) rispetto all'altra (più forte)...
    Io invece questo venerdì del libro ho recensito L'ultimo bambino dei boschi...

    RispondiElimina
  9. Titolo fantastico, la storia piace sicuramente a me non credo al resto della casa, però magari provo a proporlo al piccolo, mal che vada me lo leggerò avidamente io.

    RispondiElimina
  10. vedo di trovarlo in biblioteca, mi ispira, grazie

    RispondiElimina
  11. Delizioso! Qusto lo dovrebbero leggere anche gli adulti che sempre più spesso si separano alla prima incomprensione!

    RispondiElimina
  12. ... mi fai venire in mente che un'amica si sta separando e ci vorrebbe un bel libro, ma non questo, perché i loro genitori non sembrano tentati da una riconciliazione, grazie per l'indicazione, mi sembra un bel libro

    RispondiElimina
  13. Sono contenta che vi piaccia la storia! Anche questa volta è un racconto per bambini, ma anche per grandi ;)

    RispondiElimina
  14. Mi pare bello e leggero, ma intenso.

    RispondiElimina
  15. Molto bello e con un messaggio importantissimo!!

    RispondiElimina
  16. Davvero bello! In biblioteca ho visto altri libri con illustrazioni simili, forse l'illustratore è lo stesso. Vedo se trovo questo.

    RispondiElimina
  17. Bello! :D
    Proprio questa settimana parlavo con PF dell'importanza di venirsi incontro e di chiedersi scusa quando si litiga, proprio perchè avevamo litigato tra noi.

    Grazie del suggerimento
    Paola

    RispondiElimina