Venerdì del libro: Ballando con il buio

23.3.12 MadreCreativa 10 Comments

Per questo venerdì voglio parlare di un libro per i piccoli che affronta in modo semplice e scanzonato il tema del buio: Ballando con il Buio.
Chi è Buio? E’ un tipo  tutto vestito di nero, che cerca di entrare nelle stanze dei bimbi quando è ora di andare a letto. La piccola Alice, però, non ha sonno, vorrebbe ancora giocare. Non si accorge che Buio sta arrivando! Entra piano piano dalla finestra e cerca di nascondersi scivolando lungo il muro, mentre Alice gioca, ride e si muove leggera come una ballerina.

Ad un tratto si accorge della presenza di buio, ma non ha affatto paura.
Allora Buio si fa più grande, oscurando tutta la stanza, ma.....Alice sa, che Buio sa che lei l'ha scoperto!
Con un gran salto attraversa la stanza e lo prende sottobraccio: "Cosa succede?Cosa vuoi fare?" dice Buio un po' spaventato; "Non lo vedi? Voglio ballare!"risponde Alice e dopo tanti salti,
giravolte e capriole bevono insieme anche una cioccolata calda.
Ora Buio arriva ogni notte, per giocare e ballare insieme a lei. 
Quando sono stanchi e gli occhi non ce la fanno più a stare aperti, Alice spegne la luce e..."Buonanotte!"
 Un libro molto simpatico che ci insegna come per vincere le proprie paure bisogna diventarci amiche!

Autore: Ella Burfoot
Editore: Lapis
Età di lettura: dai tre anni

10 commenti:

  1. E' un bellissimo libro! E contrariamente alla "regola" che non vorrebbe molto nero nei libri per bambini, questo lo è in buona parte. Ma l'effetto-lucido lo rende molto particolare!

    RispondiElimina
  2. A noi é piaciuto tantissim.

    RispondiElimina
  3. anche a noi piace molto, Viola apprezza soprattutto le pagine in cui ballano, ottima scelta.

    RispondiElimina
  4. Non lo conosco perchè per ora non abbiamo dovuto affrontare la paura del buio, ma se dovesse capitare lo terrò presente.

    RispondiElimina
  5. Ne abbiamo avuti altri a tema - non tutti hanno avuto l'effetto desiderato... anzi... - ma questo ci manca... Mi sembra davvero simpatico. Lo cercherò.

    RispondiElimina
  6. bellissimooo!! ecco come si chiamava!!! :-)

    RispondiElimina
  7. Ne avevamo letto uno tempo fa, durante i 3 anni della piccola di casa che ha avuto questa paura per un breve periodo; ora penso di provare con questo visto che dopo storie di fantasmi che pare circolino per il ns paese,raccontate da un compagno di classe, vuole essere accompagnata in bagno o chiude la porta per andare nel corridoio delle camere quando mangiamo perché le dà le spalle! Sembra adattissimo!

    RispondiElimina
  8. interessante il tema curioso come viene trattato. sembra un libro prezioso
    , grazie!

    RispondiElimina
  9. interessante il tema curioso come viene trattato. sembra un libro prezioso
    , grazie!

    RispondiElimina