Venerdì del libro: Per tutto l'oro del mondo

15.6.12 MadreCreativa 16 Comments

Questo venerdì voglio parlare di un libro dolce, che affronta lo speciale legame tra nonni e nipoti: Per tutto l'oro del mondo.

 E' un bambino che racconta come il nonno stringendogli forte la mano, lo accompagna a scuola tutte le mattine, tranne una in cui il nonno è un po' in ritardo, ma non appena arriva gli promette che non abbandonerà mai il suo "bambino speciale, nemmeno per tutto l'oro del mondo".
Il racconto prosegue e il bambino ci dice di come il nonno lo porta a raccogliere i papaveri e gli mette tanti "timbri del marinaio" sulle braccia. Uno per ogni porto in cui attraccherà, gli dice.

Cercherò una barca in mezzo ai miei giocattoli, e mi farò portare lontano”, risponde il bambino.
E la barca gliela costruisce il nonno e visto che quel giorno piove il bambino riempie la vasca da bagno fino all'orlo e la fa andare lì dentro, la sua barchetta.“Si è messo a ridere quando è entrato in bagno, e ha cantato: "Si va nel Mar Rosso, marinaio. Si va...si va nel Mar Rosso anche se il mare è grosso’ e siamo partiti senza aspettare un minuto. Io il nonno e il suo profumo. Attraccheremo stasera, per l’ora di cena”.
Finchè un giorno il nonno non c'è, ha lasciato la giacca sulla sedia, il bimbo se la infila e vuole andare a cercarlo:"forse se mi metto la sua giacca, lui ritroverà la strada di casa. Per forza, sente il profumo!"
Passano i giorni e il nonno proprio non torna. "Si vede che doveva attraccare in qualche porto e che proprio non poteva portarmi con lui".
Inutile dire che mi sono commossa quando l'ho letto anche perchè alla tenerezza della storia si accompagnano delle illustrazioni poetiche e delicate.

Autore: M. Piovesan
Editore: Coccole e caccole
Età di lettura: dai sei anni

16 commenti:

  1. Che bello e delicato insieme, questo racconto...

    RispondiElimina
  2. Ho twittato la tua bellissim proposta ;D! Non la conoscevo!
    Buon fine settimana!

    RispondiElimina
  3. Ma che bello che deve essere!! grazie per il suggerimento
    Cannella&Pois
    http://cannellaepois.blogspot.it

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie a te di esserti unita a questo blog :)

      Elimina
  4. Sono troppo sensibile, mi è venuto subito da piangere.
    bellissimo
    grazie

    RispondiElimina
  5. Bello ma credo non riuscirò mai a leggerlo a Stefano, piangerei subito dato che i nonni non ci sono...
    Comunque ottima recensione.
    Ciao

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie cara! Potrebbe esserti d'aiuto nel momento in cui ti chiedesse qualcosa di più sulla scomparsa dei nonni

      Elimina
  6. Bello davvero. I nonni sono fondamentali per i bimbi... e per i genitori!

    RispondiElimina
  7. Questo libro e' commovente perche', se non ricordo male, e' attraverso il bambino che si racconta l'amore per il nonno e la sua perdita. e poi si dice che i bambini non capiscono la morte!

    RispondiElimina
  8. deve essere davvero davvero commovente. mi sa che lo prendo in bblioteca :)

    RispondiElimina