Giocare con poco

29.5.12 MadreCreativa 4 Comments

Da quando Lorenzo è nato, ha ricevuto tantissimi giocattoli, con cui ha giocato molto poco. Ho sempre cercato di realizzare dei giochi per lui, con quello che avevo a mia disposizione in casa.
Mi piacerebbe che quando crescesse si ricordasse della sua mamma e dei giochi che realizzava con lei utilizzando materiali di riciclo, colla e forbici.
Adesso che è un po' più grande, Lorenzo mi chiede spesso di creare dei giochi insieme a lui e ne nascono delle cose davvero divertenti: illustrazioni delle sue favole preferite su cartone riciclato.

Strumenti per importanti esplorazioni.
 Pizze gustose.
Squisiti dolcetti.
Vorrei con questa pratica quotidiana, insegnargli a divertirsi anche con quel po' che si ha a disposizione, ma soprattutto quanto sia bello godere delle piccole cose quotidiane.

Con questo post partecipo al Giveaway flors de la terra cosmetica su C'è crisi, C'è crisi 

 

4 commenti:

  1. Bravissima, sono d'accordo! Anche Alessio non gioca molto con tutti i giochi che gli hanno regalato. Solo che al momento è nella "fase motoria più movimentata" e più che giochi statici preferisce quelli più dinamici, ma sempre in compagnia ovviamente! Ma appena si calma un po', mi sbizzarrisco anch'io... ;-)

    RispondiElimina
  2. Grazie Madre Creativa! Che bell'esempio sei per le mamme semplici e genuine.

    Sono questi i valori che dovremmo insegnare ai nostri bimbi, invece di comprargli l'ultimo modello di scarpe da ginnastica firmate {e magari prodotte da bimbi sfruttati della loro stessa eta'} quando ne hano ancora 2 paia buone a casa...

    RispondiElimina
  3. Grazie a te cara! La nascita di mio figlio mi ha reso più attenta ai gesti quotidiani che possono aiutarci a stare bene! Spero davvero che il mio bambino ne faccia tesoro!

    RispondiElimina