Venerdì del libro: Lettere tra i lacci

6.7.12 MadreCreativa 7 Comments

Questo venerdì voglio parlare di un libro trovato in biblioteca, che mi ha letterelmente incantata: Lettere fra i lacci.
È una storia semplice che racconta una passione per le parole, per quello che vogliono dire, per le lettere che le compongono. Quelle stesse lettere possono essere tanto amate qunato temute. Chi racconta questa storia è uno dei fratelli piccoli di Flor (che ha sette anni, è la più grande e accompagna i fratellini a scuola). A lui la scuola non piace, a lui le lettere non dicono ancora nulla mentre per Flor, che sa già leggere, le parole e le lettere che le compongono sono portatrici di storie infinite e da quando la sua maestra le ha regalato un libro di lettura, lei non smette di accarezzarlo con il dito.
“Flor sa già leggere. A me le lettere sembrano disegni molto complicati da capire e, peggio ancora, da mettere insieme nel modo giusto. Secondo lei, invece, quando impari a leggere le lettere ti raccontano tante storie come fa la mamma.”
Flor ha già deciso: lei non si separerà dalle parole. Da grande vuole fare la maestra. Un filo sottile tiene insieme tutte le parole di questo libro. Un filo sottile che ne costituisce la trama e su cui poggiano, come ricami, i fantastici disegni che fanno da corredo a questo libro. Su un color sabbia delle pagine che tanto ricorda l’ingiallimento naturale della carta con il passare del tempo, si animano gli sfumati disegni a matita, dai contorni volutamente non sempre nitidi, quasi sfuggenti. Disegni evocativi e pieni di suggestioni. Fin dalla copertina in cui a pendere dal filo sono una a una o e una m.
In ogni pagina, le lettere diventano qualcos’altro, coni gelato, cavallucci a dondolo, comode poltrone su cui leggere, consonanti o vocali di grandi dimensioni "abitate" da bambini.
Un libro che ha il sapore di altri tempi, da sfogliare e assaporare pagina dopo pagina.
Autore: Cristina Falcon Maldonado
Editore: Kalandraka
Età di lettura: dai sette anni

7 commenti:

  1. deve essere molto bello dVvero, lo cercheremo in biblio

    RispondiElimina
  2. Stupendo questo libro, me lo segno subito :-)

    RispondiElimina
  3. Incantevole... mi sembra l'aggettivo giusto! Da annotare...

    RispondiElimina
  4. Per noi è presto, ma lo metto nella lista dei libri futuri, è molto carino e interessante!

    RispondiElimina
  5. Ma è bellissimo :D! Lo segno subito da prendere, vista la nostra passione per "La grande fabbrica delle parole"!
    Grazie e buon we :D!

    RispondiElimina
  6. Ottimo consiglio, già annotato!
    Ciaoooooooo

    RispondiElimina
  7. l'ho comprato a mia figlia che tra qualche giorno inizia la scuola primaria... un bellissimo regalo!

    RispondiElimina