I bambini vanno ascoltati!

11.10.12 MadreCreativa 26 Comments

Stamattina ho scoperto attraverso facebook l'orribile fatto di cronaca successo in provincia di Padova, del bambino di 10 anni prelevato da scuola dalle forze dell'ordine in una maniera a dir poco inaudita, per affidarlo al padre!

Come ho letto sul Corriere del Veneto:"C'erano stati diversi tentativi di eseguire gli ordini dei giudici: doveva essere il padre a prelevare il bambino, il genitore, hanno riferito ambienti della questura di Padova, ci ha provato più volte presentandosi nella casa in cui il piccolo sta con la mamma. Ma ogni volta il bambino «si nascondeva». A quel punto è stato deciso che la separazione doveva avvenire in un territorio neutro, e, a tre mesi dall'ordinanza, l'esecuzione è avvenuta mercoledì."
Le immagini del video che sono state girate, mi hanno dato i brividi! Questo bambino di 10 anni trascinato per terra che grida aiuto ed una voce fuori campo che dice: "i bambini vanno ascoltati"!
Non sta a me giudicare la sentenza del giudice, ma quello che mi preme esprimere è il mio sdegno per tutti gli adulti coinvolti in questa vicenda, che hanno perso di vista la persona più importante di questa triste storia: il BAMBINO!
Da mamma mi chiedo come sia possibile decidere di trattare un figlio come un pacco? Come si può pensare che sia giusto sottoporre un figlio ad una azione di violenza tale, che lo segnerà per sempre?
Qualcuno di quegli adulti, ha pensato per un attimo al bene di quel bambino? Ad ascoltarlo e a conoscere i suoi bisogni?
Questo lo considero un fallimento di un'intera società che si definisce civile e che non fa nulla per tutelare il suo futuro, perchè i bambini sono il nostro futuro ed esperienze del genere altro non fanno che metterlo in pericolo sempre di più!

26 commenti:

  1. Ciao, concordo pienamente col tuo pensiero.
    Grazie per essere passata nel mio blog, è un piacere averti trovata :)

    RispondiElimina
  2. Per me dovrebbero prendere così i criminali non i bambini! Questa storia non deve passare inosservata e chi ha commesso questo deve pagare! Le ingiustizie, si pagano, così come quel povero bambino paga il disagio che si porta e porterà dentro. E' inammissibile che un bambino venga trattato così.

    Grazie per il tuo post.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie per il tuo commento! Spero davvero che a pagare non sia solo questo bambino!

      Elimina
  3. Anche io ho letto la notizia e mi ha lasciata perplessa. E' molto raro che un giudice affidi a un papà, quindi sicuramente c'è già dietro una storia difficile. A maggior ragione questo bimbo doveva esser trattato con i guanti bianchi, supportato da psicologi magari, perchè è naturale che un bimbo voglia stare con la mamma e portarlo via così è brutale. Inamissibile.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E soprattutto lo segna tantissimo per la vita!

      Elimina
  4. Verissimo. Questo video è allucinante. E fammi dire che le famiglie possono sbagliare. Ma le forze dell'ordine dovrebbero sempre, sempre, sempre proteggere i bambini. Sempre. In questo caso non l'hanno fatto.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io penso che tutti gli adulti coinvolti abbiamo delle responsabilità, dai genitori, ai giudici, alle forze dell'ordine! Tu madre non metti tuo figlio in condizione di vivere una violenza del genere e tu padre cerchi di far valere i tuoi diritti senza far del male a tuo figlio!

      Elimina
    2. Sì, verissimo, tutti hanno responsabilità. Ma quello che mi sconvolge del video è il modo degli agenti. Dovrebbero essere formati per non far vivere ai bambini scene del genere. Dovrebbero arrivare là dove le famiglie non riescono ad arrivare. Dovrebbero mettere la testa quando le famiglie non riescono a metterla. Non sempre succede.

      Elimina
  5. mamma mia...nn conoscevo questa storia. Mi è venuta la pelle d'oca. Che trauma!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Infatti...la parola giusta è proprio trauma per quel povero bambino!

      Elimina
  6. ... Come faranno le maestre di quella scuola, a rispondere alle domande dei bambini che hanno assistito a quelle scene ?
    Io come mamma e maestra, non lo saprei fare ... Ma ci siamo induriti così tanto, da accettare queste violenze ? Ma ci sarà pure qualcuno pronto a difendere i DIRITTI di quel bambino ...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ho pensato anche a quello! A tutti i bambini che guardavano la scena insieme alle maestre, alla frustrazione del bambino davanti a tutti quelli che lo guardavano...è orribile! Speriamo davvero che qualcuno se ne occupi!

      Elimina
  7. Non avevo letto questa notizia, grazie per condividerla! Dà veramente i brividi constatare come si possa dimenticare che i bambini sono persone e non oggetti...è allucinante quello che è successo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Concordo...vedere quel bambino trascinato a forza e sentire le sue richieste di aiuto mi fanno davvero stare male!

      Elimina
  8. Sono pienamente d'accordo con te! Tutti gli adulti in questione sono responsabili di ciò che è accaduto, in primo luogo i genitori. I figli contesi sono quanto di più triste si possa vedere . Ho un'amica il cui figlio maggiore vive col padre e non vuole più vedere la madre perchè sobillato dal padre e anche per gelosia verso la nuova famiglia della madre. Quello che mi stupisce e mi strazia è vedere come lei viva il suo immenso dolore senza forzare il figlio. Soltanto combattendo per quanto può, scrivendogli e amandolo a distanza... Sono certa che quando sarà grande il ragazzo capirà quanto sua mamma gli ha voluto bene. MA questo bimbo prelevato a forza dalle istituzioni cosa penserà di padre e madre?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Infatti sono stati per primi loro a tradire quel bambino e a fargli del male, pensando ai loro egoismi e non al bene del loro bambino, che ricordiamocelo, non ha chiesto di essere messo al mondo!

      Elimina
  9. io sono senza parole, non posso credere che non ci fosse altro modo, è incivile e disumano. Mi chiedo come possa un genitore pensare che quello sia il modo giusto per tutelare il proprio figlio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Purtroppo penso che non si siano posti questo tipo di problema!

      Elimina
  10. Non conoscevo la notizia e trovo l'accaduto di una brutalità agghiacciante! Io vorrei vedere le facce di quei giudici, esperti vari e signori in divisa che hanno dato esecuzione ad una cosa del genere!
    Credo che dovremmo indignarci tutti, alzarci in piedi e far sentire la nostra voce. Una voce dalla parte dei piccoli.
    A presto!

    RispondiElimina
  11. I genitori: avrebbero potuto essere aiutati a trovare un modo civile per continuare a gestire la loro famiglia.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Penso che per primi i genitori avrebbero dovuto pensare al loro figlio, ma se proprio non ce la facevano, la cosa migliore sarebbe stato aiutarli, certo non disponendo che il bambino fosse prelevato da scuola con la forza! Gli errori sono stati un po' troppi! Concordo..parliamone...diffondiamo il nostro sdegno e la nostra volonta di salvaguardare i piccoli!

      Elimina
  12. Sono andata a leggere la notizia e ho visto il video e non ho potuto fare a meno di tornare qui.
    Io non posso riconoscermi in uno Stato che permette che succedano cose del genere, io non voglio e non tollero che i soldi di tutti siano usati per pagare persone che usano violenza contro i bambini. Trovo pura demagogia le richieste di chiarimenti da parte dei vertici dello Stato: quelle persone dovrebbero solo essere mandate a casa, essere messe nella condizione di non nuocere più a nessuno.
    Sono stati violati tutti i diritti al rispetto dell'infanzia, e quel che è peggio proprio da chi, in teoria, dovrebbe vigilare sulla loro tutela.
    Quel bambino riporterà un danno psicologico difficile da cancellare... e il padre dice che ora è sereno...
    Io mi chiedo veramente e seriamente in che mondo e in che nazione viviamo...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Concordo pienamente con quanto dici, nessuno pensa a Leonardo da solo in casa-famiglia! Ho scritto un altro post!

      Elimina
  13. Carissima,
    questa è un' altra lampante dimostrazione
    sulle dubbie capacità mentali e intellettuali
    di quella categoria di essere vivente che,
    a mio avviso, si definisce molto presuntuosamente
    "Homo Sapiens"...

    Pensare che basterebbe soltanto un poco di buon senso...

    Mary

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Che troppo facilmente si perde! Gli adulti si comportano come bambini contendendosi come un pacco un bambino, il loro figlio...ciò è molto triste!

      Elimina
  14. Non conoscevo l'accaduto... Mi informeró...

    RispondiElimina