Liberiamo una ricetta: palline di riso al limone

31.1.13 MadreCreativa 8 Comments

Questo non è un blog di cucina, ma quando ho letto dell'iniziativa liberiamo una ricetta ho subito deciso di aderire. Anche perchè quest'anno si vuole dare un aiuto concreto alla mensa per i rifugiati del Centro Astalli di Roma, proponendo una donazione.
Per l'occasione ho scelto una ricetta semplicissima da realizzare, che riesce anche a chi non è proprio un mago dei fornelli: palline di riso al limone.

Ingredienti (x 4 persone):
250 gr. di riso
2 limoni biologici
1 spicchio d'aglio
1 ciuffo di prezzemolo
1 cucchiaio di olive verdi denocciolate
100 gr. di parmiggiano reggiano
4 cucchiai di olio d'oliva
sale e pepe

Lessare il riso al dente in una pentola con abbondante acqua salata.
Scolarlo e lasciarlo intiepidire.
Mescolare in una ciotola l'olio, il succo di un limone, l'aglio ed il prezzemolo lavati e tritati, il pepe, il sale e la scorza grattuggiata di un limone.
Con questa salsina condire il riso e aggiungere poi il parmiggiano grattuggiato.
Formare tante palline con il composto.

Tagliare il limone rimasto a fettine sottili e disporle su un piatto.
Appoggiare sopra ogni fettina di limone, una pallina di riso decorata con una rondella di oliva verde et voilà...il piatto è pronto!
 "Le storie sono per chi le ascolta, le ricette per chi le mangia. Questa ricetta la regalo a chi legge. Non è di mia proprietà, è solo parte della mia quotidianità: per questo la lascio liberamente andare per il web".

8 commenti:

  1. io adoro il finger food e mi servono sempre idee per le feste dei bambini in cui lo uso a tema! che dici per Pietro che vuole la festa del piccolo chimico ci stanno?

    RispondiElimina
  2. l'aspetto è invitante sicuramente

    RispondiElimina
  3. Bella idea! Sarà sicuramente buono!
    Giovanna

    RispondiElimina
  4. Oh, finalmente una ricetta non dolce! Quasi quasi la provo questo weekend, anche a me servono dei finger-food...

    RispondiElimina
  5. Che bella iniziativa!!!Beh in effetti sembra semplice e potrei quasi riuscirci anch'io che in cucina altro che mago, serve proprio una bacchetta magica.....in tutti i modi sembra squisita!!!!Bacioni Micol

    RispondiElimina