Venerdì del Libro: Diversi

19.4.13 MadreCreativa 13 Comments

Cosa vuol dire essere diversi? Lo spiega bene ai piccoli lettori, il libro: Diversi.

Per diverso non s'intende essere maschio o femmina, essere alto o basso, ma preferire il gelato al cioccolato a quello al limone, le storie di pirati a quelli di draghi e principesse, i pattini alla bicicletta, il vestito di Carnevale da mummia a quello di Dracula, i castelli di sabbia all'aquilone.

Essere diversi, non ci rende incompatibili, anzi quando si è tanto amici, la cosa più importante è fare tutto INSIEME!
Un libro cartonato, per comprendere l'importanza di essere diversi e di rispettarsi reciprocamente con le proprie differenze!
Le simpatiche illustrazioni di Alberto Sobrino rendono questo libro particolarmente adatto ai piccoli, soprattutto a quelli che iniziano a rapportarsi con l'altro, al di fuori del nucleo familiare.

Autore: Jesùs Aznar
Editore: Imaginarium
Età di lettura: dai tre anni

13 commenti:

  1. Argomento sempre molto interessante e le illustrazioni mi fanno impazzire...

    RispondiElimina
  2. Carino, il formato cartonato lo rende proprio giusto peri più piccoli! E parlare di cerrti concetti fin dalla tenera età è importantissimo.
    Bella proposta :-)

    RispondiElimina
  3. Un libro molto interessante, da leggere ai ns bimbi.

    RispondiElimina
  4. Grazie, terrò d'occhio anche questo editore che non conoscevo. Ciao! Noemi.

    RispondiElimina
  5. sempre molto utile, visto che da noi la diversità recentemente ha creato problemi e ha spaccato i genitori in atteggiamenti che hanno visto anche la ghettizzazione di una famiglia. Va be'...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Infatti sono libri che dovrebbero leggere anche gli adulti!

      Elimina
  6. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. scusami, il primo commento sembrava sparito e l'ho in pratica inserito doppio... se vuoi cancella anche questo! ciao

      Elimina
  7. Sempre utili i librini sulle differenze.
    Condivido la tua risposta al commento qui sopra: siamo noi adulti che dobbiamo far molta attenzione a come ci poniamo rispetto alle differenze, per dare un esempio virtuoso. I nostri bimbi in genere arrivano in modo istintivo a capire che in fondo non contano molto.

    RispondiElimina
  8. Un argomento molto attuale... Ne abbiamo avuti diversi, di libri su questo tema, ma non questo... Molto carino ed allettante grazie alle immagini. Dovrò cercarlo.

    RispondiElimina
  9. Illustrazioni molto simpatiche e leggere per accompagnare un tema di non facile gestione. Non è mai troppo presto per affrontare questi temi.

    RispondiElimina