Venerdì del libro: Ticche Tocche Il mago del tempo

7.3.14 MadreCreativa 0 Comments

Oggi per il venerdì del libro voglio raccontarvi la storia di Ticche Tocche Il mago del tempo.
Il piccolo mago del tempo è dotato di un grande orologio tondo con le lancette. Si tratta di uno strumento indispensabile per il suo lavoro, infatti Ticche Tocche per mestiere fa il tempo, tutti i giorni dell'anno!
In inverno Ticche Tocche svuota sull'intero paese un sacco colmo di neve. Lo fa sempre al momento giusto, perché il suo orologio non sbaglia di un secondo. Ha visto, infatti, le cicogne migrare verso i paesi caldi.
In primavera il mago pianta i semi dei fiori dell'anno prima, sempre puntuale mentre le cicogne tornano nei loro nidi.
In estate Ticche Tocche accende l'arcobaleno cacciando via i temporali. Grazie al suo orologio, si trova sempre nel posto giusto al momento giusto.
In autunno il mago sparge le foglie al ritmo del suo orologio, mentre le cicogne si preparano per un lungo viaggio.
Una sera Ticche Tocche esce sul suo terrazzino e si accorge che le lancette del suo orologio sono scomparse. Dove saranno finite? Come avrebbe potuto svolgere bene il suo lavoro, senza di loro?
Forse le lancette sono cadute in uno dei suoi sacchi. Li vuota uno per uno, ma nessuna traccia delle sue lancette!
Intanto con i sacchi delle stagioni vuotati qua e là il paese è diviso in quattro: da una parte l'inverno, da un'altra l'estate, da un'altra ancora la primavera e in fondo l'autunno.

Un bellissimo spettacolo che però confonde le cicogne che non sanno più da che parte volare.

Ticche Tocche decide allora di rimettere tutto in ordine e lavorando tutta la notte riesce ad infilare le stagioni ciascuna nel proprio sacco. Un ottimo lavoro, ma le sue lancette?
Al mattino seguente è proprio una cicogna, che arriva dal prato davanti alla casa del mago a riportargli le lancette. Evviva! Ora il mago può tornare al suo lavoro!
E' inverno, il momento adatto per far scendere la neve. Ticche Tocche prende il suo sacco, l'orologio riparato, ma ben presto inizia a cadere neve ovunque e non proviene dal sacco del mago. La neve cade da sola!
Allora Ticche Tocche, appende alla parete di casa sua l'orologio e lascia che il tempo regni sovrano.
Però, se un giorno, in cielo, non dovesse più apparire nemmeno una nuvola si può esser certi che il mago del tempo arriverà con i suoi sacchi e il suo orologio a fare di nuovo le stagioni!
Una storia sulle stagioni, che le illustrazioni quasi a tutta pagina, contribuiscono a rendere magica e incantata.
Il piccolo mago conquista per la sua dolcezza e vien voglia di fermarsi con lui davanti alla sua casetta ad osservare il trascorrere del tempo.

Autore: Eric Battut
Editore: Bohem
Età di lettura: dai quattro anni

0 commenti: