Per fare il ritratto di un pesce

20.3.15 MadreCreativa 0 Comments

Oggi, per il venerdì del libro, voglio parlarvi di un testo davvero particolare. Una storia in cui fantasia e realtà si mescolano come in un sogno: Per fare il ritratto di un pesce.
Cosa serve per fare il ritratto di un pesce? Per prima cosa bisogna dipingere un vaso.
Poi tutto il necessario, per esempio un onda più alta delle altre e una piccola nuvola.
Bisogna poi sistemare il vaso in un bel paesaggio (una bella spiaggia) e aspettare, aspettare.
Questo è quello che serve ad un pittore.

Nel libro però ci sono anche dei ragazzini che vogliono un pesce vero e per questo, si recano con un vaso sulla stessa spiaggia dove nel frattempo, il pittore si è addormentato nell'attesa. 
I bambini riescono a catturare il pesce, ma nel mare trovano anche la tela del pittore e così iniziano a dipingerci sopra tanti animali, gli stessi che ritroviamo nei sogni del pittore. 
Al suo risveglio, il pesce che doveva solo essere dipinto, è diventato vero e nuota nel vaso che i bambini hanno lasciato lì accanto a lui. 
Un racconto surreale, accompagnato dalle immagini coloratissime e visionarie di Maja Celija, che fa riflettere i giovani lettori sull'importanza del guardare le cose da diversi punti di vista.

Autore: Pascale Petit
Illustratrice: Maja Celija
Editore: Orecchio Acerbo
Età di lettura: dai sette anni

0 commenti: