Lavoretti per bambini da fare in casa durante i giorni di pioggia

Weekend di pioggia: niente panico, mamma e papà! Ecco alcune idee creative per trascorrere in casa le giornate con i bambini, in attesa del sole: tutte all’insegna del riciclo

Cosa fare con i bambini quando piove, lavoretti creativi e idee da fare in casa

Giorni di pioggia, i nemici naturali di ogni genitore. Specie se i figli sono veramente attivi e non vedono l’ora di andare a giocare al parco con i loro amichetti. E’ escluso che stiano davanti alla TV a guardare Peppa Pig o Masha e Orso. Forse dureranno tre minuti, ma sicuramente vorranno uscire a tutti i costi. Mamme, bisogna resistere alla tentazione di vestirli e andare per poi ritrovarceli alla sera con la febbre (e due settimane in cui non possono mettere il naso fuori casa)  e cercare di rendere il temporale un momento creativo, proponendo lavoretti da realizzare a casa, riciclando cartoni del latte e altro materiale di recupero.

Lavoretti quando piove, come realizzare personaggi con il cartone del latte

Come distrarre dei bambini annoiati dalla pioggia? Semplice, realizzando lavoretti fai da te divertenti ed ecologici. Sicuramente, in casa ci saranno dei cartoni in tetra pack del latte o dei succhi di frutta. Dopo averlo pulito e lasciato asciugare, si può dipingere ciascun contenitori con colori acrilici o a tempera, disegnando con un pennellino occhi, baffi e bocca. Il naso si otterrà incollando un vecchio tappo di bottiglia o il tappo. E va ora in scena il teatrino dei buffi personaggi!

Come avvicinare i bimbi al giardinaggio e alla cucina nei weekend di pioggia

Chi ha una veranda e vuole far avvicinare i bambini al giardinaggio, può prendere delle piante grasse, o dei semini, e utilizzare i contenitori delle uova o le scatole del tè rispettivamente come incubatrici e vasetti da mettere in cucina. In questo modo i bimbi assisteranno alla nascita di una pianta e impareranno a prendersene cura. Se invece i bimbi sono più a loro agio in cucina, possono aiutare a preparare la merenda. Si possono prendere dei cracker e dei pomodorini del tipo ciliegina con formaggio spalmabile e olive nere, in modo da creare delle coccinelle. Le antenne si possono creare con l’erba cipollina, se piace. Oppure, si possono cucinare dei wurstel creativi, modificando la forma e realizzando personaggi divertenti, pronti per essere mangiati, o dita umane per un effetto macabro, ma che piace molto ai piccoli!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *