Natale 2017, tendenze decorazioni e albero natalizio

Natale 2017 si avvicina e alcune case stanno già vestendosi di nuovo, accogliendo le festività con decorazioni e ornamenti che richiamano l’Avvento e l’attesa. Il salotto cambia completamente e addirittura anche l’aria cambia. E’ come se gli allestimenti e il mobilio proposto rendessero l’atmosfera frizzante e allegra. Un momento di puro piacere per tutta la famiglia, la quale può prendere spunto dalle vetrine natalizie per rendere la propria dimora davvero speciale, rispettando le tendenze degli addobbi 2017. In occasione del Natale, sono molti gli errori presenti in ogni casa.

Il primo è sicuramente dato dall’addobbo dell’abete natalizio. L’albero di Natale di solito è il protagonista perché accoglie ai suoi piedi i regali da scartare il 25 dicembre, e uno sbaglio comune è quello di sovraccaricarlo con decorazioni, palline, candele e ghirlande senza seguire un filo logico, perché è credenza comune che più è stracarico, meglio si presenta.

Albero di Natale e Presepe 2017, lo stile di arredamento per celebrare il Natale

L’albero di Natale 2017 è un grande classico dal fascino senza tempo. Come addobbarlo rispettando i trend e i canoni per le prossime feste natalizie? E’ vero che il 90% del lavoro dipende dal proprio gusto personale. Per esempio, da pochi anni al posto delle palline tradizionali sono apparsi degli addobbi in stile shabby chic, anche perché la tendenza è molto gettonata in fatto di arredamento casa. I piccoli articoli di legno bianco che richiamano cuori, merletti, animali, stelle e i simboli della tradizione natalizia.

Il legno poi è un grande caposaldo di Natale, visto che viene utilizzato sin dall’antichità per realizzare le figure di presepi, di angeli e della stella cometa. Anche il Presepe 2017 può diventare un complemento di arredo, collocando la grotta ( o la stalla), la Sacra Famiglia, il bue e l’asinello ai giorni nostri con riproduzioni del villaggio in stile country, rustico, moderno o con il sempre attuale shabby chic.

Se il salotto o la zona adibita è in stile provenzale, si può decorare l’ambientazione usando le erbe di Provenza come qualche rametto di lavanda e di timo. Chi lo ha detto che bisogna spendere uno sproposito per gli allestimenti natalizi? La regola d’oro è sempre valida: gli addobbi più ingombranti vanno in basso, salendo invece si devono utilizzare quelli più piccoli.

I colori e tendenze decori e arredamento Natale 2017

Per chi invece non ha tempo di raccogliere erbette e vuole acquistare palline tradizionali, il rosso è un grande classico che da sempre richiama il Natale, però per questo 2017 il dorato e l’argentato, magari mat o con aggiunta di glitter. Per chi invece vuole stupire, può decorare l’abete con dolcetti artigianali di piccole dimensioni. Ad esempio, si possono acquistare i tipici bastoncini alla menta rossi e bianchi, o con i classici biscotti allo zenzero.

Magari, si può preparare un impasto con la pasta al sale aromatizzata, per poterli riutilizzare per anni. L’abete natalizio può essere addobbato con i foglietti Post-IT e pezzi di carta con dediche e frasi celebri di auguri, magari un misto di personaggi famosi e frasi che si usano in famiglia. Fondamentali le luci, perché non devono essere troppo forti, bensì regalare un effetto soft e ricercato. Si deve quindi optare per luci neutre calde o fredde, abbandonando l’idea del colore. Non è un bellissimo effetto se l’albero è monocolore e le luminarie invece sono troppo colorate.

I decori della casa possono essere semplici come una ghirlanda innevata appesa al portone di ingresso, fiocchi oro e argento o una scritta di auguri fata in legno. La casa deve rimanere fedele a un tema e a un colore, un materiale o uno stile per inglobare arredamento e allestimenti natalizi. Non resta che scegliere il proprio tema e cercare tutti gli elementi per un effetto finale mozzafiato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *